•  
  •  
  •  
  •  

Riapre lunedì 8 marzo il Teatro Antico di Taormina che tornerà visitabile dopo quattro mesi di chiusura imposta dalle misure anti-covid a livello nazionale. Per l’occasione, che per una casuale coincidenza cade a un anno dall’inizio del durissimo lockdown italiano del marzo 2020, con la Direttrice del Parco Archeologico Naxos Taormina, Gabriella Tigano, saranno presenti l’Assessore regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, Alberto Samonà, e il Sindaco di Taormina, Mario Bolognari. L’appuntamento è per le ore 17. A consentire l’apertura di lunedì è la conclusione, in queste ore, dei lavori straordinari di E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica a media e bassa tensione, per la nuova cabina elettrica, attivata lo scorso 2 marzo e che opererà a servizio del sito monumentale e dell’area urbana circostante. Per consentire il rifacimento della pavimentazione nell’ingresso di via Teatro Greco, i visitatori potranno accedere all’area monumentale da via Bagnoli Croce, percorrendo lungo i fianchi della collina il cosiddetto “Sentiero di Goethe”, itinerario panoramico immerso nel verde che, già all’epoca del Grand Tour del Settecento, conduceva i viaggiatori stranieri alla spettacolare scoperta del grande teatro. Attualmente l’ingresso di via Bagnoli Croce viene aperto solo in alta stagione per alleggerire la pressione dei flussi di visitatori nell’ingresso principale di via Teatro Greco oltre che per offrire un’altra esperienza di visita al sito. Conclusi i lavori di pavimentazione, alcuni a cura del Parco Archeologico Naxos Taormina, altri a cura di E-Distribuzione, per ripristinare le condizioni precedenti all’intervento, l’accesso al sito tornerà quello usuale. A meno di condizioni meteo avverse che possano rallentare il cronoprogramma, i lavori saranno definitivamente conclusi entro la fine di marzo.

Questi gli orari di visita nei siti: Teatro Antico di Taormina, Museo e Area Archeologica di Naxos da lunedì a venerdì, dalle 9 alle 17, ingresso 10€ (teatro, ridotto 5€) 4€ (museo e area Naxos, ridotto 2€); mentre il M.A.FRA, il Museo Archeologico di Francavilla di Sicilia è aperto da lunedì al venerdì, dalle 10 alle 18, con ingresso gratuito. Confermate al MAFRA le visite guidate, gratis, con l’archeologa del parco, Maria Grazia Vanaria, nella giornata di mercoledì, alle 10.30 e alle 14.30. I visitatori devono essere muniti di mascherina propria. L’orario di visita aumenta progressivamente con la stagione primaverile, pertanto si consiglia di consultare il sito www.parconaxostaormina.com.

Chiuso per alcuni mesi, come precedentemente annunciato, il sito di Isola Bella per lavori di manutenzione straordinaria che, alla loro conclusione, restituiranno ai visitatori la fruizione di alcuni ambienti ad oggi inaccessibili per ragioni di sicurezza. Come da disposizione governativa, fino alla data di sabato 27 marzo 2021 permane in Sicilia come in tutta Italia lo stop alle visite nei siti monumentali nei giorni di sabato e domenica.

Foto apertura:

Taormina, Teatro Antico, febbraio 2021 con Etna in attività (ph. Saro Laganà)

Parco Archeologico Naxos – Taormina

Il Parco archeologico, oggi denominato di Naxos–Taormina è stato istituito nel 2007 e gode di autonomia scientifica, di ricerca e organizzativa, amministrativa e finanziaria. Dal 2013 il Parco ha la gestione di alcuni tra i più importanti siti monumentali e paesaggistici della provincia di Messina: il Museo e l’area archeologica di Naxos; il Teatro Antico e l’Odèon di Taormina; Villa Caronia (sede direzionale del Parco); il Museo naturalistico di Isolabella, le aree archeologiche di Francavilla e il M.A.FRA il nuovo museo archeologico della città, inaugurato nell’ottobre 2020. Dal 2019 sono gestiti dal Parco, Palazzo Ciampoli (Taormina), il Monastero e la Chiesa Basiliana dei Santi Pietro e Paolo (Casalvecchio Siculo) e si attesta all’Ente anche Castel Tauro. Dal giugno 2019 il Parco è diretto dall’archeologa Gabriella Tigano. Fra i grandi eventi gestiti dal Parco e che hanno visto protagonista il Teatro Antico di Taormina – secondo sito più visitato in Sicilia dopo la Valle dei Templi – figurano il G7 nel maggio 2017 e la visita del Dalai Lama nel settembre dello stesso anno. Nel corso del 2019 i siti del Parco Naxos Taormina hanno toccato per la prima volta lo storico record di 1.033.656 visitatori (esclusi gli oltre 150.000 spettatori degli eventi serali nel Teatro Antico di Taormina nel periodo tra giugno e settembre).

Per saperne di più:

Info pubblico 0942 51.001 – 0942 628.738 · Acquisto biglietti online qui, a cura di Aditus Culture, concessionario dei servizi aggiuntivi · Parco Archeologico Naxos Taormina su Youtube Facebook · urp.parco.archeo.naxos@regione.sicilia.it; www.parconaxostaormina.com

 

 

 

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti su questa o altre storie scrivete a info@pinxa.it
Se invece volete aggiungere informazioni, potete scriverci via email su info@pinxa.it o attraverso la nostra pagina facebook (clicca qui)

 

Vedi le ultime news

 

Clicca qui per guardare tutti i Talk della stagione 2020

tuttisalvi by night di Salvo Falcone

 

 

Clicca qui per rivedere tutti i Talk della stagione 2019

 

 

Guarda se siamo in diretta:

 

Iscriviti al canale adesso: