•  
  •  
  •  
  •  

Sarà la prima volta che la scrittrice Marina Di Guardo farà tappa a Siracusa in occasione della presentazione di un romanzo, con il suo ultimo thriller La Memoria dei Corpi, sabato 22 febbraio, alle 18,30.

A fare da cornice all’incontro letterario “Scrittori e Social. A tu per tu con Marina Di Guardo” saranno i suggestivi locali dell’ex Convento del Ritiro di via Mirabella in Ortigia, per un incontro che si rivelerà intimo e ricco di curiosità che il pubblico potrà chiarire con la talentuosa autrice. L’evento è organizzato e promosso dall’associazione culturale Opera, guidata da Giuseppe Messina, con il patrocinio del Comune di Siracusa. Nel corso dell’appuntamento, moderato dalla giornalista Lavinia D’Agostino, si entrerà nel vivo del romanzo, caratterizzato da intrighi e momenti di suspence a tinte rosse, ma si affronterà anche il delicato ruolo dello scrittore nell’era del digitale, una dimensione che a sua volta l’autrice ha accolto e destreggiato.

«Ho visitato quasi tutta la Sicilia, una terra che apprezzo molto perché la mia famiglia è di origine catanese – ha spiegato Di Guardo – sono già stata a Siracusa che ho avuto modo di apprezzare. Dopo aver presentato il mio ultimo romanzo, La Memoria dei Corpi, in città come Palermo, Mazara del Vallo, Noto, Modica e Catania sono felice di presentare il mio ultimo romanzo in una città ricca di incanti come Siracusa in un contesto unico come quello di Ortigia. Le mie origini siciliane sono sempre vive dentro me, nell’orgoglio di appartenere a una terra che tutto il mondo ci invidia».

 

L’associazione Opera, costituitasi nel mese di gennaio del 2020, intende intraprendere sul territorio un percorso di sensibilizzazione e di valorizzazione delle professioni creative ed attive in ambito culturale con uno sguardo rivolto ai social network. L’incontro con l’apprezzata scrittrice Di Guardo aprirà un calendario di appuntamenti finalizzati a discutere l’evoluzione del professionista alle prese con una logica della velocità che spesso si impone sulla logica della qualità.

«La neonata associazione Opera – ha raccontato Messina – intende farsi portavoce di numerose esigenze che guardano ai giovani, vera eredità culturale del territorio, ma anche a tutti quei lavoratori le cui fatiche vengono spesso messe in ombra e sminuite. Crediamo che con la cultura si possa lavorare e produrre e ci auguriamo che questo rappresenti il primo di una serie di appuntamenti durante i quali anche i partecipanti saranno protagonisti. Ringraziamo gli imprenditori che hanno deciso di sostenerci e di pensare come noi che “con la cultura si può”, permettendoci di compiere un piccolo ma importante passo verso una nuova rete di collaborazioni».

L’ingresso all’evento è gratuito. Al termine della presentazione sarà possibile ritirare la propria copia firmata devolvendo un contributo all’associazione.

 

 

Dai social network:

Pagina facebookinstagram @operaconlacultura

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti su questa o altre storie scrivete a info@pinxa.it
Se invece volete aggiungere informazioni, potete scriverci via email su info@pinxa.it o attraverso la nostra pagina facebook (clicca qui)

 

Vedi le ultime news

 

Clicca qui per guardare tutti i Talk della stagione 2020

tuttisalvi by night di Salvo Falcone

 

 

Clicca qui per rivedere tutti i Talk della stagione 2019

 

 

Guarda se siamo in diretta:

 

Iscriviti al canale adesso: