•  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

Con il simbolo del Pi greco una “marcia nel nome della resistenza, dell’orgoglio e della libertà”, questo il mood che animerà il Siracusa Pride 2019 in programma dal 20 al 22 giugno nel capoluogo aretuseo su iniziativa di un numeroso collettivo di Associazioni con in testa l’Arcigay.

“Una comunità senza memoria – afferma il portavoce dell’Arcigay di Siracusa Armando Caravini – non ha le fondamenta per costruire il proprio futuro. Senza memoria rischiamo di non capire il valore della libertà, della giustizia e della democrazia, insieme alle lotte che sono state fatte per conquistare uguaglianza, diritti, dignità”.
Armando Caravini, portavoce Arcigay Siracusa
Armando Caravini, portavoce Arcigay Siracusa

Per il Siracusa Pride 2019 è stato scelto come logo il Pi Greco, simbolo di Siracusa e del suo genio Archimede, stilizzato per l’occasione da Cristina D’Antoni.

Un simbolo importante – dicono gli organizzatori – che è stato restituito graficamente con il color arcobaleno in quanto in matematica rappresenta una costante “e l’arcobaleno – precisa Caravini – è anch’esso una costante che tende all’infinito”.

Il Logo del Siracusa Pride 2019
È già disponibile anche il documento politico del Siracusa Pride 2019

vedi il documento:

https://www.flipsnack.com/noprofitsiracusa/documento-siracusa-pride-2019.html

Un documento politico che illustra “chi siamo, da dove proveniamo – dice Caravini – trovandoci proprio nell’anno dove celebriamo i cinquant’anni dei moti di Stonewall. Ci opponiamo – prosegue – congiuntamente a tutte le associazioni partecipanti al Siracusa Pride 2019, ad un’idea di società che relega gli ultimi ai margini e privilegia i soliti privilegiati ed è per questo che miriamo al potenziamento e alla difesa della Scuola pubblica e laica, all’introduzione nelle scuole dei percorsi di educazione affettiva e sessuale, a prendere dei provvedimenti seri ed efficaci contro il bullismo omo-transfobico nelle nostre scuole, al riconoscimento di tutte le realtà familiari, perché il concetto di famiglia è qualcosa in continuo mutamento e molte altre realtà ancora”.

Al Siracusa Pride 2018, testimonial l’attore Leo Gullotta. Sul palco insieme ad Armando Caravini (ph Facebook Siracusa Pride)

Ecco l’elenco delle Associazioni che sostengono il Siracusa Pride:

Amnesty International – Gruppo Italia 85, Arci, Arciragazzi Siracusa 2.0, Ass. Culturale A Bedda Sicilia, Astrea in memoria di Stefano Biondo, Centro Antiviolenza Ipazia, CGIL, Consulta Giovani Avis Regione Sicilia, Donne per le Donne, Giosef Siracusa, Giovani Democratici, No all’Odio – Movimento di contrasto ai discorsi d’Odio, Movimento Federalista Europeo – Sez. di Siracusa, Piazza Grande Femminista, Rete Della Conoscenza, R.E.A. – Rete Emporwerment Attiva, UIL, Unione Degli Studenti Siracusa, Stonewall, ValorAbile e Zuimama Arciragazzi.

“Quest’anno – dicono all’unisono tutte le associazioni unite per il Pride Siracusa – abbiamo deciso di riunirci per il Pride, perché è importante ritrovare unità, in un momento storico come quello attuale, all’interno del movimento Lgbt. Perché è fondamentale marciare fianco a fianco, con quanti e quante credono in un mondo più giusto e inclusivo”.

Appuntamento dunque a Siracusa dal 20 al 22 giugno con il Pride.

 

Vai alla pagina Facebook:

https://www.facebook.com/siracusapride/

Vedi il video del “gemellaggio Siracusa-Catania” nel 2018:

#cataniaPride2018#gemellato con #SiracusaPride#mare #resistenza #umanità #loveisLove ♡

Pubblicato da Siracusa Pride 2019 su Sabato 23 giugno 2018