Venerdì Santo a Licodia Eubea
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

Fede e tradizione convivono a Licodia Eubea, comune della Sicilia Sud Orientale, nel giorno più lungo dell’anno: il Venerdì Santo. Un rito suggestivo e commovente che si ripete da secoli nella perfezione di gesti, suoni e movenze.

Nel pomeriggio il Cristo viene messo in croce sul monte Calvario e l’Addolorata viene coperta da un manto nero: è in questa fase che si intonano antichi canti popolari che vengono tramandati di generazione in generazione.

Dopo il triste rito della crocifissione, i due simulacri vengono portati alla chiesa dei Cappuccini. Poi in serata la lunga e penitente processione verso la chiesa Madre seguendo un andamento particolare detto a’ nnacata, cioè due passi avanti e uno indietro.

di Salvo Falcone 

In questa gallery le foto realizzate nel 2011 da Salvo Falcone: